Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Articoli con tag ‘giovinezza’

La bava della giovinezza

Ora diciamocelo con franchezza, per il maquillage abbiamo usato di tutto. Ci siamo fatte abbindolare da impossibili intrugli pagati a peso d’oro, da improbabili promesse per un rinnovamento cellulare garantito, da massaggi drenanti che in poche sedute ti rimettono in sesto i glutei che poi l’utilizzo dei pampers è un passaggio obbligato. Abbiamo usato fanghi per la cellulite (utili come il costume da bagno in Siberia), pillole che promettono una chioma che nemmeno Rapunzel (anche se per ingoiarle non basta avere la stazza di un rinoceronte), gel che ti fanno diventare i talloni morbidi come un piumino d’oca (peccato ne servano circa 8 tubetti per ottenere un minimo risultato), impacchi miracolosi per ottenere, dopo un solo shampoo, capelli lisci come la seta (ma manco per il piffero: mi è venuta una ciospa in testa che sono venuti giù tutti i santi del paradiso per consolarmi), lozioni anti stress per un viso giovane e radioso (peccato che quando abbaio alla luna, nemmeno la fatina di Pinocchio sarebbe in grado di farmi il miracolo). Però adesso, tenetevi forte, ce la possiamo fare: hanno scoperto la crema naturale a base di bava di lumaca.  Niente di più semplice: gli inventori stanno lì, in mezzo all’orto e, gattonando, seguono le piccole lumachine, ignare del fatto che se ne stanno pacificamente a sputacchiare l’eterna giovinezza. I mago merlino della cosmesi, pazientemente acquattati, spiano la giornata tipo del mollusco, lo seguono, slappano col dito un po’ della loro scia lipposa, la mettono dentro un barattolo, e il gioco è fatto. Tu la compri fiera di te stessa per avere ardimentosamente conquistato l’ultima scoperta delle scienza e della tecnica. Ma in realtà le proprietà da abracadabra non sono proprio una rivelazione dell’ultim’ora. C’hanno perso il fiato intere generazioni di cervelloni ma non erano supportati da approfonditi studi di marketing.  Dicono che i risultati siano strabilianti e che usando la crema con regolarità (peccato non sia proprio economica), oltre ad avere una pelle morbida, elastica e rigenerata, i mucopolisaccaridi di questa bava portentosa aiuteranno a cancellare: i segni dell’acne, le cicatrici, le macchie, le smagliature, le rughe e le scottature. E la nausea? Le mucose del mollusco, fanno passare anche quell’ardimentoso conato di vomito che mi ha attanaglia lo stomaco?

 

Rottamazione

38, è il numero perfetto, quello della felicità. Ebbene sì, l’età più bella della vita sarebbe proprio quell’anno lì, quando le candeline sulla torta sono quasi 40, più di 35, insomma, 38. Non l’avreste mai creduto, vero? In effetti siamo più abituati ad attribuire significati importanti alle cifre tonde, che anche dal punto di vista simbolico ci pare sottolineino una fase, un passaggio, un momento fondante nella nostra vita. I 20 anni, i 30 anni, i 40, i 50… e via così. Invece, secondo quanto scoperto dall’Huffunghton Post, giornale britannico che ha effettuato un sondaggio tra i suoi lettori, sia le donne che gli uomini indicano proprio il 38mo compleanno come il più sereno e felice.

Allora, è ufficiale. È giunto, almeno per me, il momento della rottamazione. Visto che mi sono lasciata i 38 alle spalle da tempo immemore, salto a piè pari la revisione e passo alla fase pensionistica. Nessuna possibilità di recupero, nessuna speranza per gli ultra quarantenni, nessuna nuova giovinezza, magari con una crema rassodante che ti lifta dalla radice dei capelli alle unghie dei piedi? Ok, allora cerco su google un ricovero adatto alle cariatidi irreversibili come me. Magari fanno anche qualche sconto-comitive. C’è qualcuno interessato?

 

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: