Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Ehi tu, delusa…

spiaggiaTenebrosa, troppo immersa nel suo mondo per guardare al presente con un sorriso. E perché sorridere poi? Nel suo mondo ideale, quando era bambina, c’erano tutti i colori dell’arcobaleno. Se solo si affacciava su questo emisfero reale, aveva voglia di fuggire lontano. Allora, meglio star lì a guardare gli altri.  Perché lei, col tempo,  è  diventata molto brava ad osservare e ad ascoltare, un po’ meno, molto meno, a parlare di sé. Quando lo fa, usa modi spicci, quasi in punta di piedi butta lì qualcosa che le fa piangere il cuore. Ma se solo si accorge che lo sguardo di chi dovrebbe ascoltare diventa vacuo e distratto, allora si ferma. Sa già che è meglio lasciar perdere. E con una punta di amaro in bocca, cerca di far sorridere il suo falso interlocutore con qualche battuta, giusto per far capire che tanto a lei non importa se non è stata ascoltata, va bene lo stesso e andrà avanti per la sua strada. E questo lo pensa davvero, con un po’ di rabbia, ma lo pensa davvero. E meno male che lo pensa sul serio, perché sai con quanta gente dagli occhi vacui ha dovuto fare i conti… Che se solo fosse stata un tantino più fragile di quanto non sia, avrebbe già dato di matto da un pezzo. Invece guarda tutti, osserva, scruta il prossimo. Prima non si difendeva, non molto almeno, adesso sì. E’ armata fino ai denti. Ci prova lo stesso a fidarsi, ma ci mette un po’ di più prima a lanciarsi nel vuoto. Ma le mazzate le prende ugualmente. A questo si è rassegnata. Ma ormai ha imparato a distinguere gli occhi vacui da quelli gentili e attenti. Ha anche imparato che i primi si manifestano subito, i secondi sono traditori perché, spesso, durano poco. Ma non si aspetta più nulla. Ha imparato la lezione. Tenebrosi si nasce e non c’è alcun motivo per cambiare. Non su questa terra…

Annunci

Commenti su: "Ehi tu, delusa…" (8)

  1. Beh, forse hai ragione, ma non del tutto penso, se me lo concedi. Le delusioni devono servire per rialzarsi e andare avanti, senza soffermarsi troppo su ciò che è stato, altrimenti si rischia di trovarsi ingolfati in un vortice senza fine e non è una gran bella cosa.

    Per il resto, continuo a leggere, mi piace come scrivi e in un blog, è fondamentale.

    Ciao. 😉

  2. ciao arthur, benvenuto…le delusioni possono anche servire a farsi le idee più chiare sul mondo e le persone che ci circondano. ma di certo non servono ad affrontare la vita con fiducia. grazie per il tuo commento e per il tuo sostegno…complimenti per le foto nel tuo blog, sono veramente belle…a presto…

  3. sabby ha detto:

    le delusioni servono ma sono d’accordo con te, non servono per affrontare al meglio la vita, spesso ci creano una corazza che ci impedisce di guardare gli altri con profondità.

  4. Sì, ritengo abbia ragione Sabby, le delusioni non fanno bene alla salute. Però posso dire una cosa? La delusione c’è quando c’è l’illusione. E’ vero che a volte le persone possono tradirci in maniera del tutto inaspettata, ma altre volte siamo anche noi che creiamo dei miti, e dall’altra parte c’è semplicemente un essere umano.

    Credo che talora la delusione consista nel non riconoscere nell’altro la sua umanità, nel non accordargli la possiilità di essere fragile, stanco, nervoso, impaurito, spaventato, forse pure disperato.

  5. @sabby: io ormai sono super corazzata, cerco di guardare tutto dall’alto, in cerca dei particolari nascosti. ma so già che ci ricascherò. accorderò la mia fiducia a chi poi mi deluderà. e succederà anche il contrario, intendiamoci…qualcuno mi darà fiducia e io lo deluderò…per stronzaggine, per cause indipendenti dalla mia volontà, per mille motivi, ma accadrà…

  6. @diemme: è vero, forse ci aspettiamo più di quanto un essere umano possa concederci e, in più, non guardiamo con attenzione ciò che diamo o che siamo in grado di offrire noi agli altri. Non credo però si tratti di miti, penso che il più delle volte si tratti soltanto di egoismo

  7. Ciaoooo…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: