Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Le physique du role

Durante la pausa pranzo, stavo bighellonando su internet. E mo’ incappo nel sito di Donna Moderna. E che siccome che sono moderna, decido di dare una sbirciatina. Che peste mi colga se ci ricasco. L’homepage di codesto sito è stracarica di strafighe dai vent’anni in giù che ti danno consigli su come tornare in linea, cosa mangiare, che esercizi fare per mantenersi in forma e bla bla bla. Loro, a me!!! Consigli???!!!! Non un grammo di cellulite ho intravisto tra i pixel delle foto, non una zampa di gallina sono riuscita a riesumare nelle innumerevoli immagini in cui queste gnocche da paura mi indicano il metodo migliore per nascondere le occhiaie con il correttore. Link dopo link sono arrivata a navigare in quello dove scoprono l’acqua calda: non potete andare in palestra perché troppo impegnate? Niente di più semplice, fate ginnastica a casa. Mettetevi così, strappatevi i tendini colì, fate di tutto il flaccidume un muscolo tonico e la prova costume è servita. Ma ‘sti pifferi bolliti: ci sarà un motivo per cui non riesco ad andare in palestra! Ah, ecco la mancanza di tempo…a quello ci siete arrivate da sole. Sappiate mie belle stangone che svettate un metro e sessanta di gambe, della serie che il mio cuoio capelluto vi arriva ad altezza inguine, che codesta ameba che scrive, la sera arriva a casa talmente sfatta che anche solo cucinare una fettina di carne in padella diventa un’impresa che nemmeno Ulisse ci metterebbe il naso. Sempre codesta ameba, quando riesce ad arrivare a casa che fuori c’è ancora il sole (cioè solo da maggio ad agosto, grazie all’ora legale), deve anche occuparsi di amenità tipo lavatrice, compiti della piccola, e varie altre cazzatelle che, poco poco, tranciano di netto le ore disponibili per il cosiddetto tempo libero. Vabbè, lasciamo perdere. E perfavore, lo dico a quelli che spendono un botto di neuroni per dare consigli alle donne: se proprio dovete convincerci a non cedere alla forza di gravità, siate più credibili mostrando qualche physique più agé. E ve lo dice una che proprio rammollita non è…ecco, l’ho detto…

Annunci

Commenti su: "Le physique du role" (16)

  1. Ben detto! 😀

  2. @diemme: grazie!!! la prossima volta parte una petizione… 😉

  3. SyS ha detto:

    oh là
    che poi, a ben vedere con photosciopsss (detto sotto effetto dell anestesia odontoiatrica) siamo tutte delle gran gnocche.
    e poi vorrei vedere quante hanno davvero la forza di volontà di fare esercizi in casa. mi inchino davvero con tanto di cappello se ne trovo una. nella mia giovine vita non ho ancora incontrato nessuno che non usasse la ciclette di casa come “appoggiaabitiinattesadellalavatricedelsabatomattina”. per dire.
    e comunque, seriamente
    mi inchino oggi e lo farò sempre davanti alle mamme che lavorano e che quando arrivano a casa hanno ancora la forza di seguire i figli senza far mancare loro le attenzioni che chiedono.
    siete davvero UNICHE.
    ecco.
    va detto.

  4. @sys: ok, piccoletta. domattina alle 6, quando letteralmente cado dal letto, ti telefono e mi ripeti, tipo mantra, che sono UNICA, UNICA, UNICA. Io mi seggo sul pavimento nella posizione del loto, mi faccio una serie di ommmmm, ommmm, ommmm e poi vado alla guerra…

  5. sabby ha detto:

    noi siamo donne vere, non di plastica…
    noi mettiamo la lavatrice, ci facciamo la doccia sbirciando i bambini, facciamo ore di fila…e tante, tante altre cose,
    ma siamo vere!

  6. Non apriamo questo capitolo, che già me lo dico da sola che sono acida.
    Comunque ho appena finito “Il mito della bellezza” di Naomi Klein, e su tante cose fa pensare, soprattutto sulle boiate che si trovano sui giornali cosiddetti femminili.
    Vai che sei unica, davvero (ma te lo dico a quest’ora, vale lo stesso?).

  7. Io ho smesso di leggerli, mi monta il nervoso.Sopratutto per il gioco scorretto di foto non veritiere (e stì ca*** sono fica pure io con fotosciopps come dice Sys) , di portafogli inesauribili tra vestiti griffati trucchi all’ultima moda, parrucchiere che ogni due per tre ti fa una meches e frequentazioni di locali e palestre super care che esistono solo a Milano e Roma.Poi, come se non bastasse, mi insegnano a farlo impazzire…seeeeeee, basta nascondeergli il telecomando e il gioco è fatto, altro che mutandine di pizzo

  8. @sabby: quella della doccia sbirciando i pargoli, mi ricorda che quando la mia bimba era proprio piccola piccola aveva una specie di sensore collegato alle mie abluzioni personali. non appena entravo in doccia e mi insaponavo, ecco che lei si svegliava e cominciava a urlare con tutto il fiato che aveva in gola. sono diventata la wonder woman delle abluzioni supersoniche…

  9. @cincia: vale sempre…SEMPRISSIMO!!!! Grazie

  10. @patty: sì, dai…sono quelle che tu le incontri di mattina e sono splendide, le incontri nella stessa giornata e non hanno il minimo segno di cedimento. Io la sera mi sento un mostro…non c’è una parte di me che non gridi “SONO STANCA, SFATTA, SFINITA”…

    • Ma le altre sono fatte di silicone? Qualunque essere umano direi che la sera lancia lo stesso grido!

  11. @diemme: GRAZIE!!! e sono super certa che anche tu hai fatto cose simili e molto d più… 😉

  12. @diemme: pensa te, la sera quando torno a casa mi guardo allo specchio e penso puntualmente che una passata di ducotone sarebbe l’unica soluzione possibile. ma la mattina non sono così, giuro. la faccia mi collassa intorno alle 16. conoscete qualche rimedio??? 😉

  13. SyS ha detto:

    Ma buongiorno… sì lo so… sono le 10.41… meglio tardi che mai.
    io te lo ripeto finché vuoi che sei unica. ma alle 6 del mattino no, te prego… che mi butto via da sola…

  14. @sys: buongiorno/buon pranzo a te… 😉

Rispondi a Diemme Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: