Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Venuto al mondo

Lo aspetto, lo aspetto…eccome se lo aspetto… Lo hanno annunciato a Roma, durante la sesta edizione del Festival del Cinema.

Penelope, Sergio e Margaret, stretti stretti sul red carpet a parlare di un film che uscirà nell’autunno 2012 e che, per mesi, io ho elaborato nella mia testa.

Ho visto Gemma e Diego stritolati da una guerra, quella di Sarajevo, dove l’ordine naturale e umano delle cose era solo un sogno lontano. Ho patito il freddo e la fame con loro, ho sofferto, rannicchiata a leggere fra le mie lenzuola, per un dolore che mi ha lacerato e che mi ha lasciato sfinita. Nessuna cronaca poteva riuscire ad essere così spietata, cruda, violenta, solo la Mazzantini poteva riuscirci. Così come è riuscita a farmi piangere per tutti gli amori che ho ritrovato in quelle pagine e vissuto con le mie emozioni. Adesso aspetto, fiduciosa…

 

Adoro la gentilezza morbida e quasi timida di Penelope Cruz, mi piacciono i colpi secchi al cuore che riesce a infliggere la Mazzantini e ho sempre apprezzato il grande Castellitto, davanti e dietro la cinepresa. In ogni suo passaggio avverti che nulla è stato lasciato al caso, non una parola, non uno sguardo. E se tanto mi dà tanto, se dopo aver letto e riletto, visto e rivisto “Non ti muovere”, da“Venuto al mondo” non posso che aspettarmi un altro capolavoro.

Annunci

Commenti su: "Venuto al mondo" (8)

  1. L’ho letto anche io.Uno dei libri più intensi, tristi e ben scritti che abbia mai letto. La Mazzantini è brava a scrivere, secondo me. Alla fine del libro penso di essere rimasta settimane intere con il pensiero in quella storia, non mi usciva dalla testa, dal cuore, dalla pancia

  2. Io ci penso ancora e non smetto di regalarlo alle amiche. Ci sono libri indelebili nella mia memoria e questo è uno di quelli…

  3. Sissy ha detto:

    l’ho letto anche io…fine 2007… ricordo bene tutto perche’ era un periodo particolare per me e questo libro mi ha fatto molta compagnia… nel settembre 2008 e’ arrivato Francesco…
    sembra una vita fa 🙂

  4. è vero, molti libri non solo ci aiutano a riflettere ma segnano un periodo della nostra vita. a distanza di tempo guardi le copertine, sfogli qualche pagina e senti le stesse sensazioni e passioni che ti hanno accompagnata e che facevano parte di te durante quella lettura lontana che si è incuneata nella tua memoria e non ti abbandonerà mai.

  5. mi spiace non riesco a darti soddisfazione, perché la Mazzantini non mi piace. ho provato a leggere Non ti muovere e non l ho mai finito.
    Ho provato a guardare il film e non mi è piaciuto per nulla…

    però stamattina ti ho pensata!
    nei cartelloni della pubblicità che hanno sparpagliato per le vie del mio quartiere, ce n era uno con scritto a caratteri cubitali “SPACCIO BORSE E ACCESSORI… SVENDITA TOTALE MAXI SCONTI” e come facevo a non pensarti?? 🙂

  6. Io pure!!!!!!!!!!!!!!! Lo so che stai programmando di fiondarti a comprare borse a più non posso. anch’io voglio partecipare a questa immersione nel paradiso dei miei sogni…vabbè, sfogati anche per me…:-( 😉

  7. eh no… 😦 magari…
    ma sono alle prese con una voragine senza fondo
    un buco nero esistenziale ed economico
    il conto del fisioterapista.
    quindi picche… scialacquo solo col pensiero…

  8. in questo momento anche a me non resta che scialacquare col pensiero. per le spese assolutamente futili mi sono imposta di aspettare gli sconti invernali…e mancano ancora 2 mesi…accidenti

Rispondi a SyS Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: