Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Cicciolina…a volte ritornano

Me la ricordo bene Cicciolina, andava in giro con le tette al vento già alla fine degli anni Settanta, truccata che nemmeno Moira Orfei avrebbe osato tanto e con un paio di sopracciglia che gli abitanti del pianeta delle scimmie l’avrebbero sicuramente mandata in esilio. Eppure lei, Ilona Staller, è riuscita a destreggiarsi tra la pornografia e l’impegno (????) politico. Agghindata come una battona della peggiore specie, con sguardi lascivi lanciati come fossero caramelle, con il suo solito capello biondo-liscio, le sue coroncine di fiori e i suoi peluche attaccati al collo, la signora del clan Schicchi è pure diventata parlamentare, con tanto di programma “radical-chic” incentrato sui diritti umani e contro l’energia nucleare. Ma i diritti umani di chi? C’èra, alla fine degli anni Ottanta, un diritto umano di specie ignota che consentiva ad una pornodiva di sedere sugli scranni e di parlare a nome del popolo italiano? E non lo dico per discriminare un’attrice (???) di “settore”, ma solo perché ricordo bene le sue apparizioni in pubblico: riusciva soltanto a evitare la mano morta di quattro sgallettati che l’aspettavano davanti Montecitorio, biascicando due-tre pseudo concetti sulla pace nel mondo.

“Vabbè, alla fine ce ne siamo liberati”, pensammo tutti in un vortice di ottimismo targato anni Novanta. Invece no! Pare che la pornodiva, che fra un mese compirà 60 anni, voglia tornare all’attacco e se prima sognava di diventare la prima cittadina di Milano, adesso si accontenterebbe anche di Monza.  E c’ha pure il nuovo programma politico! Durante un’intervista ha candidamente affermato che: “Intendiamo fondare un partito di tipo ottimista-futurista. Basta con i partiti del magna-magna, i voti pilotati, gli appalti e le corruzioni. Desidero un partito degli onesti e antimilitarista, che combatta per i diritti dei deboli. Andrei fra la gente, come al tempo dei Radicali, ad ascoltare i problemi”.

E allora venghino signore e signori, il circo sta per ricominciare.

Annunci

Commenti su: "Cicciolina…a volte ritornano" (2)

  1. E no, il circo è cominciato da un pezzo! Mi sembra che non ci siamo fatti mancare nulla negli ultimi anni. Noi parlemitani in modo maggiore rispetto al resto dell’isola e della nazione tutta. Vogliamo parlare della nostra amministrazione cittadina? No, lasciamo correre. Della nostra amministrazione regionale? No, neanche di quella e nemmeno della Provincia, soprattutto dopo l’articolo di ieri sullo spalatore di neve. E allora parliamo del Governo centrale? Là è davvero un circolo; ormai tutto è stato sdoganato e tutto è possibile. Cicciolina, sono certa, oltre alla pensione troverà anche la sua “nicchia” politica, perché si sa, in un paese che nega lavoro, diritti, istruzione, un buon posto di politico a una pornostar, anche se ex, non si nega mai!

  2. E’ davvero desolante…Magari possiamo anche non parlarne, per stanchezza, sfiducia, amarezza, nausea…ma io non finirò mai di stupirmi. e se penso che fra poco si tornerà nuovamente e votare, mi vengono i conati di vomito. Se la classe politica è solo questa, non mi sentirò mai rappresentata da nessuno. MAI…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: