Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Ciao donne, benvenute

Un uggioso pomeriggio di maggio. Una giornata di lavoro che sembra non avere fine. Mi sentivo sola con i miei pensieri e ho deciso di aprire questa piccola finestra sul mondo.

Mi piacerebbe condividere con voi tutto quello che ci portiamo dentro. La malinconia che ci assale ascoltando una canzone anche se poi non riusciamo a spiegarne il motivo ( o forse sì ma è meglio lasciar perdere). La gioia immensa che sentiamo quando guardiamo i nostri figli sorridere fiduciosi alla vita. La stanchezza infinita che proviamo quando vorremmo un po’ di tempo per noi e, invece, dobbiamo fiondarci a: fare la spesa perchè, come al solito, l’ultima volta ti sei scordata
la metà delle cose, a depilarci (perchè forse stasera sarà quella giusta),a
trovare la mamma che è sempre disponibile e proprio non si merita una figlia
ingrata, a fare la maestra perchè proprio non ce la fai a fregartene
dell’ennesima numerazione assegnata a tuo figlio/a, a cucinare qualcosa che non
sia la solita fetta di carne per non sentirti in colpa e per non sentire i
soliti mugugni dei tuoi commensali. Insomma, sono le cinque del pomeriggio e
già mi sento una ciofeca, con le pile scariche anche solo per capire se le mie
amiche sono vive e stanno bene. Se vi sentite così, scrivetemi. Se non vi
sentite così, scrivetemi lo stesso. Vorrà dire che posso ancora sperare.

Commenti su: "Ciao donne, benvenute" (3)

  1. dodò ha detto:

    hai fatto benissimo! Mi piace davvero questa tua idea, come vedi ti faccio compagnia! 🙂 molto spesso mi sento come te ed EVITO assolutamente di ascoltare musica che mi possa far venire la malinconia…qui la parola d’ordine è: combattere sempre, abbattersi mai! Anche se alle volte un bel pianto liberatorio ci sta tutto!….per quanto concerne la cucina, al momento sono a dieta….posso dirti gli alimenti che ho x cucinare qualcosa di diverso, che poi tanto diverso non è! 😛

  2. cara dodò, hai proprio ragione, “combattere sempre, arrendersi mai”…è un concetto che mi ripeto da una vita. solo che da un po’ di tempo mi capita una cosa strana, a combattere sul fronte mi ritrovo da sola. non dico che gli altri debbano combattere le mie battaglie ma almeno cerchi un sostegno, un appiglio. e, invece, certe volte non trovi nemmeno un deficiente che sia in grado di ascoltarti. ok, ok, rimango col fucile spianato, non preoccuparti.

  3. whiteangel ha detto:

    ciao emmecarla, ciao dodò che sicuramente conosco!! anch’io sono a dieta, qundi di fettine di carne…..mi sto aprendo una macelleria!!! comunque…stasera ho fatto un cornicchio…mmmm slurp..ho cenato con un cono gelato dopo una giornata di lavoro supersonica. sono distrutta!! tisana pronta e lettuzzo che mi attende…. uuuaaa ( sbadiglio) alla prossima, mi fiondo a letto. notte nottina ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: